Galileo Galilei – Lettere Copernicane

Le “Lettere copernicane” (1612-1615) affrontano il rapporto tra scienza e fede, e precedono la sentenza del Santo Uffizio del 5 marzo 1616, che decretò “falsa” e “totalmente avversa alla Sacra Scrittura” la dottrina cosmologica di Copernico sul moto della Terra intorno al Sole, sostenuta da Galileo. Le “Lettere” sono scritte in uno stile volgare magniloquente e complesso, che tuttavia non ne pregiudica l’impianto logico.

Questa edizione comprende il carteggio delle lettere indirizzate a Benedetto Castelli, a Piero Dini e a Cristina di Lorena, e altri documenti scelti e commentati da Giorgio Stabile.

 


 

Particolarità: 12 rilievi a secco e 22 tavole fuori testo
Formato: 16×28 cm
Numero pagine: 188
Carta: Alcantara 130 gr
Composizione: caratteri mobili Monotype
Stampa: torchio pianocilindrico
Legatura: piena pelle
Tiratura: 1.400 esemplari
Confezione: scatola in cartone o scatola di tela